La IOTA Foundation ha lanciato il Data Marketplace (https://data.iota.org) nel quarto trimestre del 2017, come Proof-of-Concept (PoC) ed ecosistema d’innovazione aperto. A distanza di oltre un anno, è giunto il momento che il Data Marketplace (DMP) PoC si evolva con l’aiuto della comunità per decentralizzare completamente tutte le funzionalità del DMP e continuare con i prossimi passi.

Cosa sono i mercati dei dati (Data Marketplace)?

La crescita dei mercati dei dati è un risultato inevitabile della rivoluzione dell’internet degli oggetti (Internet of Things), che cambia il nostro modo di connetterci, interagire e scambiare dati in quasi tutti i contesti immaginabili. Man mano che beni fisici come navi, fabbriche, veicoli, fattorie ed edifici diventano digitali, i loro “gemelli” digitali agiscono gradualmente come scambi di dati sicuri. I flussi di dati si diffondono tra i silos e portano valore attraverso le organizzazioni, le catene del valore tradizionali si trasformano in una rete di valore. Questo paradigma è complesso da amministrare, costringendo le aziende a rivalutare il loro agire competitivo all’interno degli ecosistemi. I mercati dei dati emergono come mezzo per scambiare dati, monetizzare i flussi di dati e fornire la base a nuovi modelli di business “intelligenti”.

Ci riferiamo a questa nuova ondata di creazione di valore, per l’Internet del Tutto (Internet of Everything), come l'”Economia delle cose” o l’economia machine-to-machine (M2M). Questo panorama di opportunità per la società ed il business può sembrare futuristico per alcuni, ma è al centro dell’attenzione di un numero crescente di organizzazioni in tutti i settori industriali. Consapevoli dell’enorme opportunità e della sua natura trasformativa – e potenzialmente dirompente -, crediamo che il miglior approccio per le organizzazioni e gli individui che si affacciano sul futuro sia quello di esplorare queste opportunità apertamente, insieme.

Obiettivi del mercato dei dati IOTA (Data Marketplace) PoC

Per realizzare il potenziale dei mercati dei dati, nel 2017 è stato deciso di affrontare diverse sfide chiave attraverso l’iniziativa IOTA Data Marketplace:

IOTA e la sua iniziativa Data Marketplace miravano (ed hanno aiutato) ad affrontare queste sfide:

  1. Produrre un Proof-of-Concept open source iniziale
  2. Esplorare nuove soluzioni IoT/M2M e modelli di business per l'”Economia delle cose” (Economy of Things).
  3. Coltivare un ecosistema di co-creazione per promuovere l’innovazione permissionless

Allo stesso tempo, sono stati invitati (e continuiano ad essere invitati) i partecipanti a contribuire e plasmare la tecnologia IOTA come standard comune che possa funzionare per tutti.

Come la sua tecnologia, l’approccio della IOTA Foundation è quello di agevolare l’innovazione è aperto e senza permessi. Il mercato dei dati è stato progettato per consentire un approccio agile, sperimentale e collettivo all’innovazione per i suoi partecipanti, ma anche per la stessa IOTA Foundation. L’iniziativa del mercato dei dati mette alla prova la tecnologia IOTA con i requisiti del mondo reale e le esigenze dei partecipanti.

“IOTA MIRA A SVILUPPARE UNO STANDARD PER L’ECONOMIA IOT/M2M INSIEME ALL’INDUSTRIA”.

Dall’inizio dell’iniziativa, un certo numero di partecipanti proattivi del settore hanno gradualmente intensificato il loro impegno, fornendo ai nostri team tecnici un prezioso feedback che ci permette di accelerare lo sviluppo dello stack IOTA fino alla fase di produzione.

Un punto di partenza per esplorare nuove soluzioni

Il Tangle IOTA è un protocollo di comunicazione dei dati sicuro ed un sistema di microtransazioni a costo zero per l’IoT/M2M. Il mercato dei dati IOTA è una piattaforma semplificata, che simula come un dispositivo collegato che esegue uno script IOTA, possa essere pagato rapidamente per condividere dati sicuri con un browser web. L’iniziativa ha fornito con successo un caposaldo di IOTA che consente ai dispositivi collegati ed alle API di vendere e trasferire dati utilizzando i token della testnet IOTA – fornendo ai partecipanti un punto di partenza per esplorare nuove soluzioni e modellare il proprio mercato dei dati.

Modelli di business e casi d’uso “smart”

I mercati dei dati sono un mezzo per creare ed acquisire valore in un ambiente in cui i sensori ed i dispositivi collegati scambiano direttamente i dati. Ad esempio, i sensori delle smart city possono ora essere pagati per condividere dati preziosi in tempo reale. I beni fisici dotati di chip possono ora essere noleggiati, consentendo ai modelli “pay-per-use” di plasmare l’economia della condivisione intelligente. I nostri dati personali potrebbero presto essere accessibili con il nostro consenso proattivo attraverso i nostri gemelli digitali o sistemi di gestione dei dati personali e consentire servizi radicalmente innovativi, personalizzati ed in tempo reale.

IOTA sviluppa una tecnologia digitale per consentire questi modelli di business “intelligenti”. Utilizzando il PoC come stimolo iniziale per la riflessione sui modelli di business per i partecipanti, sono stati organizzati workshop di co-creazione per catalizzare questi processi. I modelli di business non incrementali raramente emergono da sforzi interni. Spesso sono necessarie capacità e punti di vista esterni per fornire idee realizzabili. Nel caso degli scambi di dati tra silo, nuovi modelli possono prendere forma solo attraverso la cooperazione ecosistemica, poiché le prevalenti catene del valore hanno spesso bisogno di essere rimescolate. È necessario uno sforzo di cooperazione per passare a nuove relazioni reciprocamente vantaggiose tra le parti interessate.

Il processo di co-creazione della IOTA Foundation si concentra sul portare micro ecosistemi dei partner intorno a casi d’utilizzo semplici e tangibili. La chiave di volta è costruire la fiducia tra i partner e l’allineamento intorno ad uno scopo comune. IOTA è un facilitatore di questo processo di co-creazione e sono stati raccolti alcuni best practice per le organizzazioni interessate ad esplorare il Data Marketplace di IOTA:

  • Ottenere un mandato dal management, volto ad esplorare le tecnologie digitali emergenti e l’innovazione non incrementale
  • Assicurarsi in tempo le risorse necessarie per aumentare un PoC verso un prototipo
  • Sperimentare a piccoli ma rapidi passi, iniziare con un PoC molto semplice
  • Innovazione aperta: essere a proprio agio nel condividere i problemi che vale la pena di risolvere per trovare partner complementari che condividono ambizioni simili

Sviluppare un ecosistema di co-creazione per promuovere l’innovazione senza permessi (permissionless)

Dopo webinar, workshop, eventi e molti dialoghi, ha preso forma un ecosistema collaborativo. Si tratta di aziende, istituzioni e organizzazioni senza scopo di lucro interessate ad esplorare insieme il potenziale della tecnologia IOTA.

Gli oltre 80 partecipanti al PoC, dato rilevato a gennaio 2019, provenivano da diversi settori tra cui Mobilità, Energia, Agricoltura, Real Estate, eHealth, Smart Manufacturing, Supply Chain, Servizi Finanziari, Semiconduttori, Integratori IT, Consulenza, Università e Cluster industriali.

Sono state avviate diverse iniziative di follow-up. Alcune delle quali includono:

  • Workshop e webinar – sono stati organizzati sul Data Marketplace e sul modulo MAM (link in inglese). Ad Oslo e Berlino sono stati organizzati workshop sui temi dell’Trusted Internet of Things, GDPR e dei dati personali
  • Smart Energy – Positive CityxChange, un nuovo progetto EU Horizon 2020 con 7 smart city e più di 30 partner per lo sviluppo di distretti energetici positivi
  • Hackathons (link in inglese) – La IOTA Foundation ha partecipato a hackathon a Groningen e Parigi dove il Data Marketplace è stato utilizzato come punto di partenza per i partecipanti
  • Testbed Smart City (link in inglese) – Il lavoro iniziale verso lo sviluppo delle smart cities è stato avviato a Los Angeles presso il Testbed IoT del campus smart dell’USC, come proxy per una città intelligente

Cosa seguirà?

Molto è stato imparato dal PoC iniziale e ora si vuole permettere alle aziende di sperimentare più rapidamente. Il PoC è ora aperto. In questo modo, si chiede alla comunità di aiutare a decentralizzare completamente tutte le funzionalità del Data Marketplace. Il backend cloud centralizzato consiste oggi dei seguenti componenti:

  • Autenticazione utente (OAuth con account Google)
  • Gestione utenti
  • Gestione dei diritti di accesso
  • Gestione dei dispositivi (creazione/lettura/cancellazione)
  • Gestione portafogli (finanziamento portafogli, trasferimento gettoni)
  • Monitoraggio dell’acquisto del flusso di dispositivi
  • Monitoraggio e segnalazione degli errori

E, come tale, sono anche redatto una serie di articoli in cinque parti per fornire maggiori informazioni sul Data Marketplace aggiornato, comprese le specifiche tecniche e le linee guida per l’utente. È possibile controllare qui (n.d.t. Traduzioni in corso, seguiranno nei prossimi giorni/settimane):

  • Parte 1: IOTA Data Marketplace – Aggiornamento (questo articolo)
  • Parte 2: Sensor Onboarding
  • Parte 3: Pubblicazione dei dati dei sensori
  • Parte 4: Configurazione Backend Cloud
  • Parte 5: Verifica e distribuzione dell’applicazione

Dare forma alle opportunità di co-creazione insieme

La IOTA Foundation è in dialogo attivo con il proprio ecosistema di partecipanti per definire attività di impatto volte ad espandere e catalizzare ulteriormente il coinvolgimento delle aziende e della comunità verso i PoC, nuovi modelli di business e soluzioni prototipali.

Si accoglie con favore il feedback. Se la vostra organizzazione condivide la stessa ambizione ed è pronta ad investire nel plasmare il futuro con un ecosistema di partner del vostro settore o regione, fatecelo sapere. Allo stesso modo, se la vostra organizzazione è interessata a lavorare insieme per richiedere una sovvenzione pubblica per argomenti legati al mercato dei dati (ad esempio, bandi EU 2020), la IOTA Foundation sarà lieta di mettersi in contatto.


Il testo originale in lingua inglese si trova qui: https://blog.iota.org/part-1-iota-data-marketplace-update-5f6a8ce96d05


Per ulteriori informazioni in italiano o tedesco trovate i miei contatti a questa pagina.
Se avete trovato utile la mia libera traduzione, accetto volentieri delle donazioni 😉

IOTA:
QOQJDKYIZYKWASNNILZHDCTWDM9RZXZV9DUJFDRFWKRYPRMTYPEXDIVMHVRCNXRSBIJCJYMJ9EZ9USHHWKEVEOSOZB
BTC:
1BFgqtMC2nfRxPRge5Db3gkYK7kDwWRF79

Non garantisco nulla e mi libero da ogni responsabilità.